Poison Blackout: Silence è il titolo del debutto!

Condividi su :
Teaser ufficiale – Silence

Ed ecco a voi il teaser ufficiale della canzone “Silence” dei Poison Blackout, in uscita il 4 dicembre su tutte le piattaforme di streaming audio e con il video ufficiale su YouTube!


Parliamo della canzone…

La band bergamasca, capitanata da Federico Carbone(polistrumentista, cantante ed unico autore di tutti i brani), approda con “Silence”, una canzone con sonorità rock più leggere ed elaborate.

Federico mentre canta
Federico mentre canta

Reduci da anni di metal, anche grazie a ispirazioni esterne(Nine Inch Nails, Bring me the horizion, Linkin Park, Deftones) decidono di rinnovare il loro stile, che punta ora a creare paesaggi sonori tramite musica più delicata e ricercata.

Questo brano suonerà familiare a chi li conosce già, difatti la band lo suona dal vivo da ormai un paio di anni.

Ho registrato nello studio di Rabbit Productions.

Grazie ai miei amici che vantavano esperienze e professionalità diverse alla fine è stato come lavorare con più di un solo produttore, e abbiamo ottenuto dei risultati davvero eccellenti!

Federico Carbone – Poison Blackout

Parliamo del video…

Il video ufficiale è stato realizzato da Luca Bassanelli(videomaker bergamasco) dopo la vittoria della band grazie ai loro fan, in un concorso organizzato da lui.

La sceneggiatura è stata scritta da Federico e Luca insieme.

Puntando ad un progetto più fotografico, riescono a costruire una storia in cui i vari personaggi sono interpretati da “diversi” Federico, il quale riesce ad incarnare diverse personalità.

Federico Carbone
Federico Carbone – Foto di Mattia Marcassoli

Mentre molti artisti vivono un periodo di crisi a causa del Covid-19(ne abbiamo parlato nel dettaglio con Michele Cagnoni) Federico è riuscito a trovare uno stimolo quasi di sfida nella realizzazione del video rispettando tutte le normative vigenti.

Nel video compaiono Lorenzo Beltrami(batterista), Lorenzo Venturelli(chitarrista) e Mattia Marcassoli(bassista). Questi hanno anche partecipato alla registrazione del brano in studio.


Ma come nascono i Poison Blackout?

Parlando con Federico, sono rimasto affascinato dalla storia della band, dalla nascita del nome, agli inizi e tutto ciò che hanno passato e stanno costruendo!

Abbiamo iniziato da ragazzini,

giocando a imitare i Linkin Park!

Poi abbiamo cominciato a sentire il bisogno di scrivere musica nostra e il resto è venuto da sè!

Federico Carbone – parlando della nascita della band

I Poison Blackout nascono nel 2011.

O meglio.

I 220 Volt nascono nel 2011, per poi accorgersi dell’esistenza di una band omonima e trasformare il loro nome in Poison Blackout nome scelto semplicemente perché suonava bene e richiamava il mood di allora.

Nel corso della loro storia si sono avvicendati diversi musicisti e hanno suonato in molti locali e festival, tra cui il loro preferito che è il Clamore, che si tiene ogni anno all‘Edonè di Bergamo.

Locandina dell’evento

Sebbene Federico sia l’unico membro fisso della lineup, la band conta un totale di 4 membri che si esibiscono live, e ulteriori collaboratori che partecipano attivamente alle prove e alla registrazione dei brani.

Federico apprezza molto il poter far musica nel 2020, dove i brani nascono in casa e diventano professionali in studio.

Federico Carbone
Federico Carbone – foto di Mattia Marcassoli

Nonostante questo trova anche i lati negativi:

Da quando ha preso piede il fenomeno dell’home recording, la gente ha saturato il mercato con un sacco di musica di bassissima qualità.

Federico – parlando della musica nel 2020

Anche oggi si conclude il nostro articolo, spero di avervi suscitato interesse nel brano in uscita, onestamente avendolo ascoltato in anteprima posso dirvi semplicemente che è fantastico! Ringrazio Federico per l’intervista ed il tempo dedicato, augurandogli il meglio per il futuro :)!

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.