Ganoona, cacciare via le bad vibes

Ganoona, cacciare via le bad vibes
Condividi su :

Potrei scrivere intruduzioni da cento righe, ma per questo artista penso che non servano troppi ricami intorno. Una qualità vocale notevole, una scelta tra testi e musicalità ormai sempre più rare e brani che ti prendono fin da subito.

Oggi torna il pop, a tratti anche soul e molto “black music”, e torna con un ospite che sta emergendo di brutto, e non ne siamo troppo sorpresi a giudicare dalla qualità dei brani! Diamo il benvenuto a Ganoona!

Ganoona, l’inizio dell’avventura

Gabriel Renteria Linda, italo messicano, si avvicina alla musica praticamente da “subito”, tanto che il suo primo brano, registrato su una musicassetta, risale alla quarta elementare!

Terminati gli anni di liceo, inizia gli studi di recitazione teatrale a Milano, fondando anche una compagnia di arti sceniche che rimarrà in attività per i 4 anni seguenti.

Oltre al teatro, però, Gabriel ha coltivato “quasi segretamente” la sua passione per il rap, grazie a club e rap battle, finchè non si decide a produrre e pubblicare un ep in spagnolo, che lo porterà ad un tour nel centro sud del Messico.

Dopo l’esperienza oltreoceano, Ganoona capisce di voler espandere le sue conoscenze musicali iniziando a studiare piano e canto, laureandosi a Milano e proseguendo negli anni arrivando ad oggi producendo brani solo piano e voce.

La carriera

Il primo brano disponibile dell’artista risale al 24 Giugno 2018. Un brano dove da già prova delle sue doti vocali senza tralasciare la strofa in spagnolo ed il suo stile ancora indirizzato al rap.

Citazione d’obbligo per l’ep Ganoona & Bianca , realizzato (appunto) assieme a Bianca, contenente 4 brani in cui i due artisti si alternano in featuring ad alto livello. Di certo un EP da non perdere!

Ganoona prosegue sulla falsa riga dei brani precedenti sfociando nelle ultime due pubblicazioni:

Cent’anni

Cent’anni è un brano pubblicato il 31 gennaio del 2020. Viene descritto come un’istantanea, che prende spunto da Cent’anni di solitudine, libro di Gabriel Garcìa Màrquez. Parla di solitudine, straniamento, della consapevolezza di essere circondato da persone di cui non ti fidi.

Ha un linguaggio più evocativo e meno quotidiano, è una serenata, quasi un requiem dedicata ad un traditore. Parla di un’amicizia tossica, che talvolta è peggiore di un amore tossico

Ganoona, parlando di Cent’anni

Il brano, seppur abbastanza recente, non è l’ultimo uscito. È infatti fresco fresco l’ultimo singolo!

Bad Vibes

Bad Vibes nasce qualche mese fa, durante un periodo di frustrazione dal lavoro e dalla necessità di “esorcizzare” tutte le influenze negative.

Il brano crea atmosfere quasi alla Black Mirror, dove mischia il tessuto quotidiano ad un lato magico, dove le emozioni acquistano la valenza di una storia(aspe, dove l’ho già sentita questa frase? Ah certo! Un altro artista ha dato un taglio simile alla sua canzone, stiamo parlando di Qoio, con Specchio Nero, nostro ospite giorni fa!)

Il video è un mashup di diversi ballerini e ballerine che hanno avuto carta bianca nella creazione di una coreografia sul brano del cantautore nel periodo della quarantena.

Seppur con evidenti musicalità soul, il brano rientra anche nel panorama pop che Ganoona, a differenza di altri artisti, non reputa peggiore di altri

Il pop è una cosa molto interessante, il concetto di pop, ossia popolare popolare, consiste nell’infilarsi nella cultura di base di un paese o continente e stanziarsi. È molto ampio ed interessante come genere.

Ganoona

Penso e spero di avervi fatto conoscere un ottimo artista. A detta mia potrebbe tranquillamente fare il botto tra poco e già adesso sta dimostrando veramente tanto!

Molto talentuoso, ma allo stesso tempo disponibilissimo e simpatico, andrò più che volentieri ad un suo concerto appena finita la quarantena, ma nel mentre posso solo ascoltarlo su Spotify!

Grazie per la consueta lettura, ci vediamo venerdì con un nuovo articolo!

~Macca
Condividi su :

Luca Maccari

Polistrumentista, blogger ed addetto stampa classe 2002 di Bergamo, si avvicina al mondo della musica nel 2014 prendendo lezioni di pianoforte. Vive il mondo della musica a 360°, vantando un disco da solista ed un tour con una band. Ha creato il blog newvibesinmusic.it nel marzo del 2020 e tutt'ora continua a curarne le pubblicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top