Le Recensioni della Domenica, episodio III

Le Recensioni della Domenica, episodio III
Condividi su :

Benvenuto in questo nuovo articolo dedicato alle recensioni!

È finita un’altra settimana intensissima, dove abbiamo conosciuto una giovane promessa della musica classica: Alessia, uno degli artisti più importanti dalle nostre parti, Il Bepi e un rapper sempre più conosciuto, Ingannno.

Ora mi sembra proprio il momento per un articolo un po’ più blando per rilassarsi un po’.

Settimana piena di musica nuova questa, andiamo a vedere le canzoni di oggi:


Super – Dani Faiv prod. Strage

~Pezzo

Dani Faiv è uscito con il suo nuovo epScusate” questa settimana.

Collezione di brani molto piacevole da ascoltare, ma oggi è Domenica, e noi recensiamo soltanto un brano, e quello che analizzeremo è proprio l’ultimo brano di questo ep, Super.

“Super” è una canzone di sfogo personale e con una sonorità molto “chill”, quello che più conta è il testo, infatti il rapper analizza vari aspetti e valori della vita.

Dani passa dal parlare di come i lavori, anche quelli più umili come il cameriere, formano la persona che si è, fino ad arrivare alla gente che critica gli altri con una frase che fa pensare molto: “C’è la droga che fa male, sì ma agli altri”. Questa frase è talmente diretta che non ha bisogno di descrizioni aggiuntive.

Dani Faiv, recensioni domenicali

Inoltre il rapper racconta di quanto la via ed il pensiero collettivi sembrino sempre le cose giuste, anche se molte volte portano all’ignoranza facendoci sembrare pecore. Vuole quindi dare un consiglio a chi l’ascolta, ovvero quello di distinguersi e pensare con la propria testa.

Personalmente, darei a questa canzone è un bel:

Voto: 9

Questo voto l’ho dato perché la canzone entra in testa, fa pensare alla società in cui viviamo e poi la voce di Dani Faiv non mi piace molto, di più!

Le nostre recensioni proseguono, parola a Macca!


Bloody Valentine – Machine Gun Kelly

~Macca

Ahia, questa settimana anche io parlo di brani rap.

AHAHAHAHAHAHA no, infatti se considerate Machine Gun Kelly solo un rapper vi sbagliate di grosso.

All’uscita di Hotel Diablo, album del 2019 comunque pieno di sonorità rap, abbiamo potuto ascoltare il brano I think I’m okay assieme a Yungblud che di rap ha gran poco.

A fine Marzo MGK ha pubblicato la sua cover di Misery business, brano dei Paramore con sonorità punk rock ottenendo un grande successo.

machine gun kelly

Con questo nuovo brano spinge di brutto, classiche sonorità punk rock apprezzatissime. Nel brano il cantante trascorre una notte con una persona della quale sembra essersi innamorato e spera che sia il primo di altri momenti così.

Ricordiamo che Machine Gun Kelly sa suonare batteria e chitarra a livelli parecchio alti e questo lo rende, ancora di più, uno degli artisti più validi in tutto il mondo.

Però va anche detto che, seppur il brano ricalchi uno stile sentito e risentito, è veramente tanto bello e, se volete, un po’ inaspettato, per cui si merita tranquillamente un

Voto:


E anche le recensioni di questa domenica sono terminate, ci vediamo domani con una nuova playlist. Vi invitiamo a leggere qualche articolo precedente e magari lasciare qualche commento qui sotto 🙂

Condividi su :

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top