Il vero significato di Fix You, molto più di un brano

Condividi su :

Certe canzoni nascono giusto per fare musica, altre sono delle vere e proprie poesie. I Coldplay ci hanno abituati a grandi opere d’arte e Fix You è forse il brano più amato dai fan.

Ciò che un ascoltatore saltuario ignora è però la storia dietro il brano, che gli fa assumere una sfumatura ancora più emozionante.

La nascita di una storia d’amore

Per capire tutta la storia dobbiamo fare un salto a quando ancora io ero un essere minuscolo appena nato. Siamo infatti nel 2002, quando un giovane Chris Martin (il frontman dei Coldplay) era sulla bocca di tutti dopo la pubblicazione Parachutes, uno dei dischi più belli degli ultimi anni, contenente fra tutti il brano Yellow.
A breve verrà pubblicato A rush of blood to the head, disco che eleverà il complesso al di sopra di ogni altro artista nel mondo per anni.

Nel mondo del cinema invece, Gwyneth Paltrow si sta affermando con prepotenza, tanto da vantare un Oscar e un Golden Globe a neanche trent’anni. La ragazza decise di festeggiare i suoi trent’anni assieme al padre Bruce girando tutta Italia insieme.

Il padre, a seguito di una polmonite contratta in Toscana, muore all’ospedale di Roma ad Ottobre, lasciando in Gwyneth un grande vuoto dentro.

Gwyneth Paltrow e Chris Martin

I due si incontrarono al concerto dei Coldplay a Wembley, dopo che Chris, venuto a sapere della presenza della donna tra la folla, le dedicò In my place, brano contenuto nel nuovo disco. Terminata l’esibizione, un portavoce del cantante riferì a Gwyneth che il talentuoso frontman voleva conoscerla di persona.

Fu così che nel backstage nacque l’amore, tanto che nel giro di un anno o poco più, si sposano.

Il nuovo disco e Fix You

Facendo un salto in avanti di altri due anni arriviamo al 2004, quando il disco X&Y era solamente un progetto.

Quell’anno, Chris riprese in mano un testo scritto poco dopo il primo incontro con sua moglie. Un testo di speranza, consolatorio, ispirato dal lutto di Gwyneth e che trae spunto dalle sonorità di Many rivers to cross (Jimmy Cliff) e Megalomania (Muse), ma all’arrangiamento mancava qualcosa di innovativo e nella testa di Chris bazzicava l’idea di un organo.

La copertina di Fix You

Ma ecco che Bruce, anche se non presente fisicamente, diventa parte integrante del progetto. Chris, scavando tra gli oggetti del suocero, trovò una tastiera mai suonata da nessuno. Appena accesa fu l’illuminazione, quasi come se fosse l’ultimo tassello per completare l’opera d’arte. Produceva il suono tanto ricercato dal cantante, che iniziò subito le registrazioni.

Fu così che Fix you venne terminata e diventò il ponte, il collegamento ancora integro e ricostruito che lega Gwyneth al padre per sempre. Per lei, diventerà la luce che la guida verso casa.

Lights will guide you home
And ignite your bones
And I will try to fix you

Fix You – Coldplay
Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto