Oblio, dedizione e passione diventano Arte

Condividi su :

Sono lieto di presentarvi oggi Andrea, in arte Oblio, un nuovo talento giovanissimo(classe 2001) che non ha nulla da invidiare ad artisti molto più conosciuti e che è presente nelle mie cuffie da quando l’ho ascoltato per la prima volta, senza perdersi in ulteriori chiacchiere, andiamolo a conoscere!


Come nasce Oblio?

Il nome d’arte nasce fin da bambino, quando Andrea vuole crearsi un proprio alter ego. Da questa voglia decide di prendere il dizionario, aprirlo e trovare un nome figo. Così facendo trova “oblio”, bello da sentire e parola le cui lettere sono presenti anche nel suo cognome.

Oblio

Fin dalle medie il cantante inizia a scrivere anche insieme ad un suo amico, chiamato “Kange”. I due cantavano già in giro per locali al tempo.

Il cantante cerca sempre di puntare al massimo della qualità possibile e, nonostante non si autodefinisca rapper, avendo sempre ascoltato rap, ha delle basi solide di metrica, testi, giochi di parole e flow.

Non scrivo assiduamente, quando però arriva l’ispirazione faccio testi assurdi!

Oblio

L’evoluzione nel corso del tempo

Oblio nel corso del tempo ha pubblicato due freestyle, chiamati così perché non hanno un’impronta da singolo(minutaggio e assenza di ritornello). Questi due brani si intitolano rispettivamente: “Serpi Versace Freestyle“(primo brano pubblicato) e “Tigri Kenzo Freestyle“.

La differenza tra questi due freestyle, è che “Tigri Kenzo Freestyle” è uscita sotto l’etichetta Richveel, con cui ha firmato un contratto dopo aver ricevuto un riscontro più che positivo con il suo singolo “Metereopatico“.

Metereopatico

È il suo singolo attualmente più ascoltato, il ritornello è stato scritto dopo aver trovato il chiasmo che si forma attraverso questo gioco di parole:

Solare si al chiaro di luna, lunatico in mezzo al deserto

Oblio – Metereopatico

Dopo aver scritto il ritornello, ha trovato una melodia bellissima, ha unito le cose e ha scritto due strofe stupende a dir poco!

Nella canzone Oblio descrive il suo umore, che appunto cambia facilmente in base al tempo metereologico.

Iride

Iride è l’ultimo singolo uscito, anch’esso sotto Richveel e prodotto da Since Kid, producer ingaggiato dall’etichetta e soprattutto amico di Andrea.

Iride rappresenta il mio effettivo cambiamento,

L’espressione massima del mio stile.

Non voglio fare rap come prima, voglio fare canzoni stile “Metereopatico”, il MIO stile.

Oblio, parlando di Iride

Progetti futuri

Oblio continua a scrivere e registrare, ma essendo un tipo realista continuerà a studiare design anche dopo le superiori, per avere una sorta di “piano B”.

Oblio

Ci rassicura inoltre che il prossimo singolo che ha scritto sarà una bomba e dice che se il suo progetto musicale gli porterà grandi feedback, sarebbe pronto a mollare tutto per immergersi al 100% nella musica.


I suoi Live e la quarantena

Oblio ad un live

Oblio si è sempre esibito fin dalle scuole medie nei locali dove faceva freestyle e cantava. Tiene a citare “Dobi”, amico che ora si occupa delle sue grafiche.

Andrea è arrivato ad aprire esibizioni di Capo Plaza e Amill Leonardo! Inoltre ha cantato molte volte nei locali delle zone vicine a Como.

Oblio

La quarantena è stata sfruttata da lui per scrivere testi, anche se la maggior parte del tempo l’ha dedicata per crearsi un proprio “home recording studio” e per studiare vari programmi di registrazione.


Io credo fortemente che Oblio nel corso del tempo avrà sempre più successo, ma in qualunque caso io continuerò ad ascoltarmi le sue canzoni perché mi piacciono troppo!

Ringrazio davvero tanto Andrea per la disponibilità e gli auguro di continuare a fare musica con la passione e la dedizione che ha ora, se non di più.


Ringrazio anche voi per la lettura, ci si rivede online per il prossimo articolo!

~Pezzo

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.